VI puntata – “chi sono i padrini dei dipendenti dell’ex Belice Ambiente”

Nel mese di Dicembre 2002 si costituisce , fra i comuni di Mazara del Vallo, Petrosino, Santa Ninfa, Castelvetrano ,Partanna, Campobello di Mazara, Gibellina, Salaparuta, Poggioreale, Vita e Salemi, la società Belice Ambiente, allo scopo di gestire i rifiuti .

Primo Presidente viene nominato Emanuele Cristaldi che ha il tempo di creare la sede sociale, assumere i primi dipendenti rigorosamente per chiamata diretta, tesserati Destra Nazionale, consiglieri comunali ed ex assessori.

Nel 2004 eletto sindaco di Mazara il sindacalista Macaddino destituisce il Cristaldi e propone alla carica di Presidente il suo Assessore Avv. Truglio.

Inizia l’assalto alla Bastiglia, Macaddino annulla il passaggio alla Belice Ambiente del personale comunale addetto ai rifiuti previsto dal Sindaco Vella ed iniziano le assunzioni di personale per chiamata diretta privo di qualifiche, di esperienza, addirittura persino analfabeti negli uffici riconducibili ai politici dai comuni soci.

Fanno la parte del leone i politici Mazaresi capeggiati dal Macaddino e a seguire dall’Avv.Truglio, gli assessori, il presidente del Consiglio Comunale Giampiero Giacalone, il consigliere Emmola, spiccano fra gli assunti il fratello del segretario del Partito Democratico, il rag.Francesco Nicosia socio in affari del Truglio divenuto subito il massimo burocrate della Belice Ambiente, altro socio del Truglio assunto è il dott.Pisciotta ed infine per zittire stampa e televisione hanno assunto uno per parte. Questi fatti sono stati segnalati nel tempo a procure,corte dei conti etc. inermi dinanzi a questi reati di parentopoli, voto di scambio. I consiglieri comunali informati di questi fatti sono rimasti indifferenti.

Alla prossima puntata: Gli assunti sponsorizzati dai sindaci degli altri comuni soci della Belice Ambiente.

Centro Studi La Voce

Il Presidente

Girolamo Pipitone

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

riscrivi la combinazione di numeri e lettere *